Lissmac SBM-M B2

Gli impianti LISSMAC per la lavorazione dei metalli fissano nuovi standard nella lavorazione innovativa della lamiera grazie alla rimozione estremamente efficace, in un’unica fase di lavoro, degli strati ossidati su entrambi i lati di lamiere tagliate al laser. Rispetto alle spazzolatrici tradizionali, le SBM-M B2 convincono per i tempi di lavorazione più efficienti e un risparmio di tempo che arriva fino al 60%.

La serie M

A seconda delle richieste del cliente, la serie M può essere equipaggiata con due gruppi sul lato superiore e inferiore e dotato individualmente degli utensili adatti.

La regolazione degli utensili è elettrica.

I gruppi superiori e inferiori possono essere regolati o inseriti e disinseriti indipendentemente l‘uno dall‘altro.

Un utilizzo ottimale dell‘utensile è garantito grazie ai gruppi di rettifica che lavorano trasversalmente rispetto al pezzo.

Lo spessore della lamiera, l‘avanzamento e lo stato del pezzo possono essere impostati facilmente con l‘ausilio del joystick o di altri elementi di comando.

Lo spessore della lamiera viene visualizzato in maniera chiara su un display.

DATI TECNICI

  • larghezza di passaggio max. 1000 / 1500 mm
  • spessore max. lamiera 0.5 -120 mm
  • tensione 400 V / 50 Hz
  • corrente nominale 43 A
  • potenza nominale 23.5 kW
  • classe di protezione IP 42
  • avanzamento a regolazione continua 0-4 m / min.
  • impostazione spessore lamiera elettrico
  • impostazione utensili elettrico
  • peso 1800 – 2300 kg
  • dimensioni 2600/1400/1800 mm – 3100/1400/1800 mm mm 
  • Rimozione dello strato d’ossido in corrispondenza di contorni interni ed esterni di lamiere tagliate al laser fino a 20 mm di spessore
  • La lavorazione su entrambi i lati dei pezzi consente di evitare la rotazione che comporta costi elevati e la doppia lavorazione dei pezzi
  • Risparmio di tempo fino al 60 % rispetto alle spazzolatrici con lavorazione unilaterale
  • Massima qualità della lavorazione di finitura di lamiere
  • Spazzolatura contemporanea dei contorni esterni e interni
  • Smussamento dei bordi affilati tagliati al laser
  • Miglioramento della qualità della superficie attraverso la rimozione di ruggine, scorie e impurità
  • La pellicola di olio protettiva sulle lamiere resta intatta
  • Il principio di lavorazione trasversale garantisce un utilizzo ottimale dell’utensile sull’intera larghezza di lavorazione
  • Uso semplice e intuitivo
  • Cambio utensile più facile e veloce in pochi minuti
  • Struttura modulare compatta in un design moderno – ridotto fabbisogno di spazio
  • Migliore ambiente di lavoro – minore produzione di polvere e sporco e minore inquinamento acustico
  • Disponibili come optional: Tecnica di trasporto; sistemi di manipolazione, automazione; soluzioni speciali
Lissmac SBM-M 1000 macchina satinatrice